Amo molto le onde di Elliott perché mi permettono di avere una visione quasi sempre perfetta dei mercati azionari e delle azioni che mi interessano.

In un prossimo articolo ti mostrerò come le onde di Elliott sono le più usate dai multimiliardari del mercato azionario e dai fondi d’investimento.

Avendo lavorato in Banche internazionali come assistente all’Amministratore Delegato naturalmente so’ per esperienza personale quali strumenti usano gli analisti delle banche per studiare i mercati. Anche perché sono un’analista certificato dall’Associazione Italiana Analisti Finanziari da 15 anni.

Vediamo un esempio pratico. Vediamo Facebook e come era possibile prevedere il crollo grazie alle onde di Elliott:

Naturalmente ti starai facendo tante domande del tipo:

  • Ma dove bisognava entrare precisamente?
  • Come facevo a sapere che dovevo partire col conteggio delle onde da quel punto?
  • Come facevo a sapere che al ribasso non ci sono 3 onde ma 5 onde?
  • Cosa farà il titolo adesso: salirà o scenderà ancora?

A tutte queste domande ci sono delle risposte che online non si trovano.

PERDERE SOLDI vs FARE TANTI SOLDI SUL MERCATO AZIONARIO

Il titolo META negli ultimi mesi è passato da 375$ a 91.50$.

Tutti i nostri studenti che hanno imparato ad analizzare i mercati sapevano che la tendenza su questo titolo è stata ribassista, quindi non hanno mai fatto un’operazione al rialzo ma solo operazioni al rialzo perché il prezzo diceva questo.

Anche andando a zoommare su time frame inferiori la tendenza sarebbe rimasta sempre quella.

Quindi se non sai come individuare i cicli di Elliott nel corso Elliott Method trovi tutti i passaggi, senza stare a fare ricerche online su Elliott che ti porteranno solo altra confusione.