Mi chiedono: come faccio ad ottenere i risultati che mostro su questo sito?

Chiunque può ottenere questi risultati se ha il software che utilizzo io.

Bisogna anche essere in grado di fare un po di formazione teorica per comprendere le dinamiche del prezzo ed imparare a gestire le perdite.

Mi è bastato capire all’inizio il funzionamento del sistema e quello che c’è dietro le scene del prezzo e dei segnali per creare un modello grafico che senza fare analisi mi permette grazie ai segnali di individuare i punti di acquisto.

Quanto è difficile?

Praticamente io non faccio analisi ma attendo i segnali.

Quali segnali?

La piattaforma mi fornisce 3 segnali semplici.

Il primo segnale è il cerchio giallo con la cifra 3.

Il secondo segnale è la freccia bianca.

Il terzo segnale è la freccia verde.

Più un quarto segnale.

Quando questi 4 segnali si verificano tutti insieme vuol dire che molto probabilmente quella è un’inverisone di prezzo pertanto devo investire al rialzo.

Come riduco le perdite al minimo?

Semplice! Se il prezzo dovesse scendere sotto il livello del cerchio giallo con la cifra tre, allora questo vuol dire che il prezzo continuerà a scendere e che bisogna chiudere l’investimento in perdite.

Ovviamente la perdita si decide prima di investire e normalmente non deve ammontare ad una somma superiore al 2% del capitale, in modo da dover perdere 50 volte di fila per perdere tutto il capitale.

Si guadagna bene?

Non ci sono guadagni precisi perché dipendono dalle opportunità presenti sul mercato in un certo momento.

Iniziando con un capitale di 1.000€ si possono guadagnare anche 40€ o 50€ al giorno per poi crescere sempre di più.

Si può imparare velocemente?

Si tratta del fatto che anche nel trading come nell’apprendimento della guida, bisogna dedicare qualche mese prima di comprendere tutte le particolarità e i più piccoli passaggi necessari a comprendere il funzionamento del sistema anche se il software fornisce segnali automatici.

Anche la macchina ti porta da una parte all’altra ma per guidarla bisogna apprendere il funzionamento e poi abituarsi per procedere intuitivamente.