Skip to content
ricetta per risollevare l'economia italiana

Ricetta per la ripresa dell’Economia Italiana

ricetta per risollevare l'economia italiana

Vedi la ricetta in fondo alla pagina….

Ti sei chiesto anche tu se c’è un modo per salvare l’Economia Italiana? Ti sei chiesto cosa diavolo stanno cercando i Mercati Finanziari affinché lo Spread dei BTP possa ritornare ai livelli di normalità e l’Italia eviti di fallire?

Perché se aumenta lo Spread è un problema per lo Stato Italiano?

Perché se lo Stato Italiano andrà a rinnovare il suo debito troverà un tasso d’interesse altissimo e probabilmente non riuscirà a pagarlo se non ha altri soldi in cassa, rischiando così il fallimento.

Prova a pensare come ti sentiresti se dopo aver contratto un mutuo a tasso variabile per l’acquisto della tua casa al 4% ti ritrovassi per via dell’aumento dei tassi a dover pagare l’8%. Se hai altri soldi lo puoi fare, se no diventerà un grosso problema!

Quando si parla di Spread “BTP-Bund” si intende la differenza tra l’andamento del grafico dei “BTP” (Bund) tedeschi (ritenuti buoni perché esclusi da possibile fallimento) e BTP italiani a rischio.

Ovviamente, il grafico dei Bund tedeschi è una linea piatta perché i tassi rimangono sempre stabili, mentre il grafico dei BTP italiani è in salita aumentando sempre di più la differenza tra l’uno e l’altro grafico. Questo spazio che si crea tra un grafico e l’altro se sovrapposti si chiama SPREAD.

Perché non devi confondere la Borsa con i Titoli di Stato?

Probabilmente sai già qual è la differenza tra Borsa e Titoli di Stato, ma anch’io all’inizio non avevo molto chiaro questo concetto, per cui vale la pena ripeterlo ancora una volta.

Borsa = Azioni, cioè quote di società il cui valore aumenta e diminuisce secondo la legge della domanda e dell’offerta.

Titoli di Stato = Prestiti che cittadini, banche, fondi d’investimento e aziende concedono allo Stato Italiano in cambio di un Tasso d’Interesse. Ad esempio, Bot, Btp, Cct, ecc…

Obbligazioni Corporate = Prestiti che i cittadini, altre aziende o lo Stato concedono a società quotate in cambio di un Tasso d’Interesse. Ad esempio, obbligazioni Enel, obbligazioni Eni o anche obbligazioni Parmalat. In sostanza quando compri queste obbligazioni fai un prestito a queste società.

Quindi, nel caso della Borsa stiamo parlando di “quote societarie”, mentre nel caso dei Titoli di Stato stiamo parlando di prestiti allo Stato.

Cosa fa’ salire il Tasso d’Interesse dei BTP Italiani?

E’ semplice! Se hai una busta paga “solida” di 3.000,00 euro al mese con contratto a tempo indeterminato fatto da un’azienda solida, casa di proprietà già pagata e qualche investimento, ma hai bisogno di un prestito per acquistare la nuova auto, qualsiasi banca ti concederà un prestito velocemente, senza alcun ostacolo burocratico e soprattutto ad un basso tasso d’interesse.

Se hai un contratto a tempo indeterminato di 1000,00 euro al mese, fatto da un’azienda che si sa essere in difficoltà economiche e non hai un immobile perché vivi in una casa presa in affitto, probabilmente qualsiasi banca avrà difficoltà a concedere un prestito. Probabilmente troverai la banca che ti concederà il prestito ma richiede degli interessi altissimi perché la banca ha interesse a far rientrare subito il capitale a fronte di un alto rischio che tu non riesca a pagare le rate del prestito.

In conclusione, meno garanzie hai più aumentano i tassi d’interesse applicati dalle banche.

Nel nostro caso, l’Italia è un’Azienda e le Banche che gli concedono prestiti sono i Mercati Finanziari italiani e mondiali.

Ai Mercati Finanziari poco interessa che si dimetta il Presidente o L’Amministratore Delegato, anzi peggio perché la nave rimarrà senza comandante “anche se il vecchio comandante non riusciva a farla entrare in porto”.

Anche se cambia il Presidente il debito rimane sempre così com’è e ai mercati poco importa del presidente ma molto importa del debito.

Allora:

Cosa cercano i Mercati Finanziari affinché lo Spread possa diminuire vertiginosamente in un giorno?

  1. Che si dimetta il Ragioniere della Società perché tutti hanno capito che non sa fare i conti e per questo non ha il coraggio di farsi vedere da clienti e dipendenti;
  2. Che si assuma una persona seria come Manager e Imprenditore Finanziario che oltre a sostituire l’ex Ragioniere dica alle banche che hanno prestato i soldi (in questo caso i mercati finanziari) questo:

RICETTA DI RISANAMENTO E SVILUPPO DELL’ITALIA

  1. Abbiamo un debito ma non è un problema perché abbiamo immobili, beni, aziende, servizi, turismo e soprattutto menti intelligenti che possono con la propria creatività risollevare l’economia di un paese;
  2. Abbiamo risorse che possono permetterci di ripagare il debito a tassi accettabili per i prossimi n°…….. anni; Non accettiamo speculazioni di alcun genere che fanno aumentare i tassi d’interesse dei Titoli di Stato! Speculazioni su CDS create ad hoc da speculatori e fondi d’investimento comprese alcune delle più importanti banche internazionali d’investimento!
  3. Piano di “risollevamento” della credibilità nel mondo attraverso comunicati ai Mercati esteri che dimostrano con prove, bilanci e documentazioni la solidità dell’Italia;
  4. Abbiamo istituito scuole che formano i ragazzi alla creazione d’imprese, alla realizzazione di prodotti, alla promozione e all’esportazione;
  5. Abbiamo stanziato fondi per insegnare ai ragazzi e agli adulti la lingua inglese;
  6. Abbiamo eliminato le tasse nei primi 2 anni di vita delle aziende, perché nei primi due anni non creano un reddito;
  7. Abbiamo istituito commissioni che vigilano sugli appalti pubblici e sulle spese pubbliche “come cecchini”;
  8. Abbiamo avviato dei piani di creazione di aziende statali. E’ lo Stato che diventa Imprenditore e crea nuove aziende per dare lavoro agli italiani ed esportare i propri prodotti nel mondo.
  9. Tutte le transazioni finanziarie saranno elettroniche e controllate così non ci saranno più transazioni “in nero” ma in compenso le tasse saranno diminuite NOTEVOLMENTE a livelli base.

P.S. Stiamo valutando puntigliosamente ogni punto invieremo il tutto in data tot……
Il tutto sarà realizzato con termini e scadenze che saranno rispettate.

Comunicato ai Mercati del Ragionier Manager Imprenditore d’Italia Sig…………………

In Conclusione

Questa è un’idea su cosa cercano i Mercati Finanziari dall’Italia.

Hai per caso trovato qualche punto che ha a che fare con: licenziamenti, pensioni, tagli, condoni?!

I Mercati non le conoscono neanche queste quattro parole perché non sono parole che fanno parte dell’Economia, ma fanno parte della Politica.